Consulenza gratuita +39 3490572210​

Jack Russell Terrier: amorevole testardo

Beatrice Di Mauro
jack russel

I Jack Russell Terrier, da qualche anno a questa parte, insieme ad altri cani di taglia piccola come i Chihuahua e i Barboncini Nani, sono molto di moda, proprio per la loro taglia contenuta. 

Non tutti sanno che, al contrario dei Chihuahua e dei Barboncini, i Jack Russell non sono assolutamente “cani da compagnia”. 

Appartengono al gruppo 3 della Classificazione FCI (Federazione Cinologica Internazionale), che contiene tutti i Terrier. 

Questi cani sono stati selezionati e impiegati per scovare e affrontare direttamente la selvaggina e talvolta ucciderla.

Ecco perché i Jack Russell Terrier non possono essere scelti solo per la taglia contenuta. 

Ma vediamo insieme chi è il Jack Russell Terrier!

Le origini del Jack Russell

I Jack Russell appaiono per la prima volta nel 1800, in Inghilterra, quando il reverendo John “Jack” Russell decise di costruire un cane piccolo ma tenace, in grado di affiancare i Fox Terrieri durante le battute di caccia e di infilarsi nei cunicoli per stanare volpi, conigli e simili. 

La taglia così contenuta permetteva di tenerli nelle bisacce dei cavalli e di lanciarli letteralmente fuori quando la preda era a vista. 

Questi piccoli diavoletti sono stati poi assunti come derattizzatori nei cortili signorili per evitare che ratti, ricci, conigli e nocivi simili potessero rovinare i prati e le aiuole. 

All’inizio del 1900 fino a non molto tempo fa, i Jack Russell erano oggetto anche di vere e proprie scommesse, durante le quali venivano inseriti dei topi all’interno di piccole arene e successivamente veniva liberato un Jack Russell Terrier. 

Dal momento in cui si liberava il cane, si contavano quanti topi venivano uccisi in un determinato lasso temporale. Il vincitore veniva messo in riproduzione.

Aspetto del Jack Russell

aspetto del jack russell

I Jack Russell Terrier hanno l’aspetto di piccoli soldati con un musetto lungo a cono, orecchie piccole e piegate, tendenzialmente portate avanti e occhietti piccoli e neri.

Il pelo è solitamente bianco con macchie e maschera sul muso. 
Esiste sia la variante a pelo corto che quella a pelo duro. 

La varietà a pelo duro offre maggiore protezione sugli occhi e sulle orecchie, in quanto il pelo più lungo arriva a coprire fin quasi tutto lo stop, ossia la fronte del cane. 

In questo modo, radici, povere e gli artigli della preda non possono nuocere facilmente a zone così sensibili.

Questi cani hanno zampe corte e robuste, il petto ampio e il collo tanto forte da riuscire a sollevare legni più grandi di loro.

La coda è portata alta, con un’attaccatura molto forte: per estrarli dalle bisacce, infatti, venivano presi per la collottola e per la coda. 

Attenzione, questo non significa che per caricarli in macchina possiamo farlo: non era etico all’ora e non lo è adesso.

Non dimentichiamoci poi della loro voce! 

Squillante, acuta e penetrante, serve per far uscire le prede dagli ingressi secondari e per segnalare la loro posizione al cacciatore.

Inoltre, una volta che imparano a usare l’abbaio come richiesta di attenzioni, è la fine.

Carattere e Motivazioni del Jack Russell

carattere jack russell

L’unico scopo nella vita dei Jack Russell è quello di dominare il mondo. 

Con il loro caratterino, la tenacia e la testardaggine da Terrier, possono veramente ottenere quello che vogliono. 

Il fatto che per selezione debbano essere temerari, per infilarsi in tane e cunicoli, e caparbi poiché non devono demordere fino a che la preda non è uscita, non li rendono i cani da compagnia ideali.

Sono cani molto attivi, hanno moltissima energia e difficilmente si spengono, forse solo di notte.

Questa energia la impiegano nelle competizioni: ogni oggetto, buca, o membro della famiglia sono un pretesto per “discutere” con altri cani e persone. 

Non sono collaborativi, non hanno proprio alcun tipo di interesse nel riportare la pallina al proprietario.

Anzi, la riportano ma non per sentirsi dire “bravo” piuttosto per poterla rincorrere ancora. Noi non siamo i loro proprietari, siamo i loro servi.  

Difficilmente si può partecipare con loro a gare di Obidience o attività simili ma le eccezioni esistono, pochissime in questi casi, ma esistono.

Come si capisce dalla loro storia, sono dei grandi predatori, quindi un gioco che si può fare con loro è quello di nascondere oggetti per casa e, una volta trovati, farli rompere, per simulare la caccia. 

Nonostante questa loro particolarità, non sono assolutamente dei cani cattivi o mordaci! 

Quei pochi esemplari che manifestano questi tratti, sono il frutto di linee di sangue non controllate, merito di allevatori che pensano solo al profitto per soddisfare la grande domanda di questo periodo.

I Jack Russell, infatti, sono molto attaccati al proprietario e alla loro famiglia e non gli farebbero mai del male, così come non attaccherebbero mai un altro cane o persona senza un valido motivo.

Tuttavia, non sono dei bravi comunicatori: non rispettano gli spazi personali e vanno dritti al punto. Dobbiamo essere noi molto bravi a capirli. 

Adorano giocare e correre. Le trecce, che diventano oggetto di competizione tra noi e loro, e le palline sono, invece, i loro giocattoli preferiti, dopo le lucertole e i topolini. 

Tutta questa competizione non è assolutamente un elemento negativo! Avere in casa dei cani così tiene stimolata la mente, ti obbligano ad uscire dagli schemi perché bisogna trovare sempre un modo per recuperare il calzino dalle sue grinfie!

Sono dei bravi cani da guardia poiché hanno una territorialità molto spiccata e segnalano molto bene gli intrusi.

Tuttavia, sanno anche essere dei gran teneroni! 

Infatti, quando la sera, sul divano, si guarda un film o si legge un libro, sono sempre con noi, piantati nel fianco e guai a smettere di fare i grattini.

Se potessero, farebbero le fusa come i gatti con i quali condividono l’obiettivo di conquistare il mondo.

Famiglia ideale per un Jack Russell

jack russell con famiglia

Il Jack Russell Terrier è un cane per pochi. 

Vanno educati fin da subito, con fermezza ma gentilezza. Sono cocciuti, quindi non bisogna disperarsi se, dopo mesi e mesi, hanno ancora qualcosa da imparare, semplicemente si prendono i loro tempi. 

Sono molto intelligenti e furbi, quella testolina deve essere tenuta ben impegnata con attività. 

Non è adatto a tutte le famiglie, specialmente quelle con bambini molto piccoli. 
Hanno bisogno di tante attenzioni, di affetto, di qualcuno che sappia leggerli e anticipare i loro bisogni.

Sconsiglio questo cane a famiglie con bambini piccoli proprio per la loro mancanza di comunicazione: potrebbero essere fraintesi o i bambini potrebbero ignorare i messaggi che il cane manda loro.

Essendo cani reattivi, basta molto poco per scatenarli. 

Hanno bisogno di una famiglia dinamica al loro fianco. Sono macchine da guerra, indistruttibili e infaticabili.

Meglio se la famiglia passa molto tempo a casa, perché gli servono distrazioni e attenzioni costanti.

Sono cani che possono portare allo sfinimento se non si soddisfano appieno i loro bisogni. Per comunicarti che necessitano di qualcosa usano la voce e possono abbaiare per ore.

Non è indicato come prima esperienza. 

Tuttavia, se sei innamorato di questa razza, ti consiglio di farti affiancare fin dai primissimi giorni da un buon educatore cinofilo che possa insegnarti a leggere il modo particolare con cui questi cani comunicano.

Saranno anche dei cani piccoli, ma sono molto più impegnativi di un alano.

È preferibile un’abitazione con giardino dove possano correre, saltare, abbaiare, scavare, distruggere legnetti e inseguire lucertole, ma anche in appartamento stanno benissimo!

Jack Russell: Alimentazione

jack russell alimentazione

I Jack Russell Terrier sono cani rustici, potrebbero digerire anche le suole delle scarpe, che sicuramente ti romperanno, ma come tutti gli esseri viventi, anche loro meritano solo il meglio. 

Non sono cani che soffro di allergie o patologie gravi, hanno però un gran bisogno di masticare, per scaricare tutta l’energia che accumulano durante la giornata. 

Non dimenticarti, quindi, di offrire sempre dei masticativi adeguati nell’arco della giornata.

Del resto, questa attività è di fondamentale importanza sia da un punto di vista comportamentale sia per garantire una vera igiene dentale.

Se vuoi approfondire questo argomento, ti consiglio il video sul nostro canale YouTube per capire bene quanto e perché la masticazione è tanto importante. Per vederlo, CLICCA QUI!

Infine, se decidi di fare attività fisica con un Jack Russell Terrier, prediligi un’alimentazione altamente proteica, ricca di fibre e molta, molta acqua.

In ogni caso, se desideri un aiuto per individuare l’alimentazione migliore per il tuo Jack Russell, contattaci pure per una consulenza alimentare gratuita e personalizzata: CLICCA QUI!

Lascia un commento