Perché i gatti hanno paura dei cetrioli?

Perché i gatti hanno paura dei cetrioli?

Sono sicura che sarà capitato anche a te di vedere, almeno una volta, video di gatti che si spaventano a causa di un cetriolo.

E siamo onesti, può essere capitato che la nostra reazione sia stata quella di ridere, vedendo il gatto balzare letteralmente per aria.

In realtà, non c’è nulla da ridere.

In questo articolo ti spiegherò esattamente il perché e come questo, in realtà, possa avere delle conseguenze, anche serie, sul gatto e sulla vostra relazione.

Perché i gatti hanno paura dei cetrioli? Le teorie

Tu pensa che, non troppo tempo fa, questo genere di video è diventato tanto virale da aver indotto addirittura la comunità scientifica a porsi quella che sembrava essere diventata la domanda delle domande e cioè:

i gatti hanno paura del cetriolo? E se sì, perché?

Le risposte date sono state diverse ma tutte concordavano su un unico punto: la causa di quelle reazioni estreme da parte dei gatti non è cetriolo in sé.

Piuttosto, la causa è l’emozione che l’oggetto, messo di soppiatto, genera.

Un’emozione che viene interpretata in modi diversi.

Nello specifico, secondo Jerry Coyne, biologo americano, professore emerito presso l’Università di Chicago nel Dipartimento di Ecologia ed Evoluzione, la reazione è dovuta a quella che definisce “paura del predatore”.

In parole semplici, il gatto, voltandosi, trova qualcosa che in quel momento interpreta come un pericolo, come qualcuno in grado di fargli del male. Alcuni sostengono, in particolare, che il cetriolo possa essere scambiato per un serpente.

In ogni caso, la reazione sarebbe quella classica di attacco o fuga, che ogni animale ha quando si trova di fronte a un evento pericoloso per la propria incolumità.

Roger Mugfor, invece, psicologo veterinario, noto anche per essere stato l’addestratore dei corgi della Regina Elisabetta, ha spiegato il comportamento con quella che potremmo definire “paura dell’imprevisto sconosciuto”.

Come ha dichiarato in un’intervista rilasciata al Telegraph, uno dei più noti quotidiani britannici, il gatto in quelle situazioni viene preso alla sprovvista, mentre è concentrato a fare altro.

La sua reazione, perciò, non è dovuta al cetriolo in sé ma al fatto di ritrovarsi improvvisamente di fronte a qualcosa di sconosciuto in modo del tutto inaspettato.

Insomma, a detta di Mugford, la reazione sarebbe stata la stessa se al posto del cetriolo ci fosse stata qualsiasi altra cosa come, per esempio, riprendendo le sue parole, un ragno finto, un pesce di plastica o una maschera dal volto umano.

Capisci, quindi, perché non ci sia nulla da ridere guardando quei video, giusto?

Che si tratti di paura del predatore o di paura dell’imprevisto sconosciuto, sempre di paura stiamo parlando e non ha alcun senso far vivere un’esperienza del genere al tuo gatto.

Oltretutto, c’è un particolare che si ripete pressoché in quasi tutti questi video e che rende questo scherzo ancora più spiacevole, ci hai fatto caso?

No? Allora, scopriamolo insieme!

I rischi per il gatto

Il particolare incriminato riguarda il fatto che, in quasi tutti i video, il cetriolo viene messo di soppiatto mentre il gatto è impegnato a svolgere un’attività molto specifica e cioè quella di mangiare.

Per il gatto, predatore per eccellenza, quello del pasto è un momento delicato in cui avverte la necessità di stare in un posto appartato e tranquillo, dove possa sentirsi al sicuro.

In questi scherzi, quindi, è come se venisse “pugnalato” alle spalle in un momento di elevata vulnerabilità.

E questo può causare dei danni alla salute del gatto.

Il gatto, infatti, può iniziare a rifiutare il cibo.

Del resto, come abbiamo visto nell’articolo sul perché i gatti non mangiano, una gestione sbagliata della ciotola e della routine alimentare è tra le principali cause di inappetenza.

Inoltre, come sottolinea anche Pam Johnson-Bennett, autrice del libro «Think Like a Cat», è innegabile che questo scherzo generi nel gatto un forte stress.

Forte stress che può avere diverse conseguenze sia sul suo stato di salute ma anche sulla vostra relazione.

In definitiva

Non tutti i gatti manifestano questa paura nei confronti del cetriolo; tuttavia, credo che abbiamo capito come questo sia uno scherzo comunque da evitare.

Del resto, immagina di arrivare a casa, dopo una giornata impegnativa.

Finalmente ti metti comodo e rilassato, magari a guardare il tuo programma preferito con una bella ciotola di popcorn, e all’improvviso spunta dietro di te qualcosa di assolutamente improbabile ed imprevisto.

Quale sarebbe la tua reazione, quale la tua emozione e soprattutto quanto lo apprezzeresti?

Immagino che sebbene tu ci possa, poi, ridere sopra, non rappresenti certo la tua migliore esperienza vissuta, giusto?

Ecco, per il gatto è lo stesso.

Anzi, per il gatto l’impatto è ancora maggiore, trattandosi di un animale abitudinario, che non ama affatto i cambiamenti improvvisi.

Ci sono tanti altri modi per divertirti con il tuo felino, attraverso attività che lo stimolino, specie nei suoi comportamenti innati da predatore.

Sono queste le attività che lo appagheranno e che, oltretutto, rafforzeranno il vostro legame.

Facci sapere nei commenti quali sono i giochi che tu e il tuo gatto preferite fare insieme. Saranno spunti utili per la nostra community!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche:

dieta paleo per cani

Dieta Paleo per cani: un’alimentazione naturale davvero particolare

semi di zucca al cane

Semi di zucca al cane: come e perché

zucca al cane

Zucca al cane: un superfood che non ti aspetti

champion

Champion, crocchetta pressata a freddo di Reico Vital Systeme